“Ci Scusiamo Per Il Ritardo”

10/8/2009

No. La mattina alle 7e28 mi rifiuto di scusarmi anche perchè se mi dici che il treno è in ritardo di 15 minuti due minuti prima che arrivi mi sento anche un po’ preso per i fondelli. Poi fosse un caso eccezionale potrei anche accettare le vostre scuse, ma vista la ripetitività con cui questi ritardi si verificano (e sempre sugli stessi treni, agli stessi orari, gli stessi giorni) forse mi viene il dubbio che poco vi importa di rispettare i tempi che voi stessi avete deciso.

Oramai la gente considera automaticamente il quarto d’ora accademico del treno e il giorno che sarà in orario lo perderanno tutti. Attendo con pazienza il giorno in cui sentirò l’altoparlante annunciare “Si avvisa la gentile clientela che il treno 2122 da Bologna per Milano Centrale è incredibilmente in orario! Ci scusiamo per il disagio arrecatovi.”. Credo che non mi stupirei affatto…

1 Comment