Paure

04/26/2009

Prima di tutto il perchè di questo post: stamattina ho dovuto fare una puntura per il mal di schiena.

Devo sinceramente ammettere che sono poche le cose di cui ho veramente paura, ma quelle sono devastanti!

La prima di queste è il buio, ho il terrore, penso sempre che possa spuntare chissà che cosa e quindi mi guardo in giro circospetto cercando insistentemente qualsiasi fonte luminosa.

La seconda sono i dentisti, ma questa è cosa risaputa. Li temo, non c’è niente da fare, quando sono seduto sulla poltroncina sudo, e quando dico sudo non lo faccio tanto per dire, sono peggio di una fontana! E sono teso, mi attacco ai braccioli come dei salvagenti e conto i secondi che mancano alla fine.

Poi ci sono le siringhe, queste proprio non le sopporto! L’idea di essere infilzato mi dà fastidio e non riesco neanche tanto a capire perchè. Forse sono state le esperienze traumatiche di alcune anestesie. Sotto al tallone per esempio, han dovuto far sedere sopra un’infermiera altrimenti saltavo per aria. Oppure nel naso, ho lacrimato per i successivi 30 minuti.

Il problema è quando queste paure si sommano, m’è già capitato una volta di dover fare un’anestesia dal dentista per togliere un dente e non è stato per nulla piacevole. Se avessi avuto qualcosa tra le mani ora ci sarebbe un dentista in meno sulla terra… E mi viene da pensare: riuscirei a sopravvivere in uno studio dentistico al buio mentre mi fanno una puntura?!?

6 Comments