Il Quinto Giorno

04/28/2010

Sì lo so che a nessuno frega delle “recensioni” che faccio di libri/film, ma siccome ultimamente è l’unica cosa intelligente, e anche qui ci sarebbe da discutere, che mi viene in mente per riempire il blog continuo. Sì, avete ragione, potrei anche non scrivere che tanto oramai questo blog vive di vita propria, ma non preoccupatevi, non vi libererete così facilmente di me.

Comunque.

“Il quinto giorno” è un libro che prende, questo è fuori di dubbio, nonostante la sua mole. Ho approfittato dei soliti sconti per acquistarlo nonostante il prezzo sia ormai ridotto all’osso (12€ mi pare). La struttura della storia è costruita molto bene, una prima parte dove si alternano più personaggi con più punti di vista senza per questo far perdere il filo della storia ed una seconda dove i “salti” si riducono per il susseguirsi delle vicende. Il ritmo è ottimo, l’idea altrettanto e offre anche parecchi spunti di riflessione soprattutto sul finale. Bello, molto, mi approprierò di altri libri dell’autore, sono curioso. Voto: 9.


3 Comments