Androrotazioni

10/9/2009

Anche meglio conosciute come giramenti di palle.

Eccomi per la seconda volta seduto su una panchina a Lambrate a scrivere su Word un posto che aggiungerò poi sul blog. E tutto questo è dovuto al fatto che per la seconda volta in poco più di una settimana dall’inizio dell’università sono stato paccato dai professori. Anche oggi non s’è presentato nessuno in aula e dire che avevo controllato il sito poco prima di uscire di casa per essere sicuro che non mi fossero riservate brutte sorprese. Sembrava tutto apparentemente normale, coi lucidi della seconda lezione in programma caricati regolarmente su internet. Peccato che lezione non fosse oggi ma venerdì prossimo. Come ho fatto a scoprirlo? Beh dopo mezz’ora di ritardo e due sole spaesatissime persone in aula ho cominciato a farmi delle domande e ho scoperto una nascostissima sezione del sito contenente un calendario, nel 99% dei casi inutilizzato da tutti i professori e per questo mai controllato da nessuno, e con segnata la lezione del 16 ottobre!

Ora, appurato il fatto che utilizzare la mail non deve essere prassi comune in ambito universitario (o meglio, non per tutti, non generalizziamo), non pretendo neanche un calendario da inserire su Google Calendar che sarebbe il massimo, ma è così difficile impostare un bel carattere 16 con un bel colore rosso e scrivere in grassetto sulla home page “VENERDI’ 9 NON C’E’ LEZIONE”?

Evidentemente no. Forse ho capito a cosa serve la laurea in ingegneria informatica…

No Comments