Il Viaggio Della Speranza

by deadmanwriting on 08/1/2010

Sfrutterò la rapidità delle ferrovie italiane per testare l’affidabilità di WordPress per iPhone (e la mia incapacità al momento di scrivere più di tre parole a fila senza ricorrere al correttore automatico)…

Son partito alla volta della riviera romagnola grazie ad uno splendido treno messo a disposizione da Trenitalia il sabato e la domenica che si fa la vasca da Milano a Pescara… Non volendo illuderci troppo della loro magnanimità hanno anche deciso di adottare uno di quei treni a due piani fatiscienti che tanto andavano di moda ai tempi della prima Portici – Napoli (sì, è una battuta, ridete!), ma almeno l’aria condizionata funzionava.

Certo, fino a che in prossimità di Parma quando io e il mio compagno di viaggio che alle 7 del mattino si mangiava una baguette da due chili e mezzo con soppressata abbiamo sentito degli strani rumori, come se qualcuno stesse prendendo a sassate il treno… Grazie a ProntoTreno (l’unico prodotto decente di Trenitalia) ho beccato al volo una coincidenza da Genova senza aspettare spiegazioni di sorta, sentendo il meccanico che diceva “e mo’ io come cazzo lo riparo sto coso” mentre l’altoparlante annunciava un ritardo massimo di 10 minuti…

Risultato: quel treno non è neanche più rintracciabile e i suoi passeggeri non si che fine abbiano fatto e il mio nuovo compagno di viaggio non è più il tizio dallo stomaco da mammuth ma un tizio che mentre dorme (o fa finta) si sta palpando il pacco senza alcun ritegno di sorta.

Ci si vede al mare!