Mah…

by deadmanwriting on 02/25/2010

Ciò che mi stupisce dell’Italia non è tanto la corruzione, la mancanza di libertà d’espressione, la mafia o quant’altro, che tanto ormai c’ho fatto il callo. Dovessi indignarmi ogni volta farei prima a vivere indignato e a meravigliarmi del contrario. Ciò che mi lascia perplesso è l’assoluta cecità di fronte a problematiche la cui soluzione sarebbe immediata, ma invece no, in Italia è normale sbattersene altamente, son gli altri che si abituano agli errori e non viceversa.

Sto parlando di un problema che a me effettivamente dà un fastidio relativo, ovvero che sul passante da Lodi a Saronno è da quando è stato attivato (dicembre) che c’è la vocina registrata che annuncia le fermate da Lodi a Milano Rogoredo come se stesse facendo la tratta da Milano Rogoredo a Saronno. Quindi capita che in arrivo alla stazione di Melegnano viene annunciato l’arrivo a Milano Porta Venezia. Posto che le due stazioni sono parecchio diverse posso però immaginare il disagio che questo può creare a chi il passante non lo prende tutti i giorni e si precipita alla porta rischiando di scendere alla fermata sbagliata. Il tutto è risolvibile in brevissimo tempo visto che basta dare in pasto al sintetizzatore vocale le fermate e registrarle, cosa che ho fatto pure io per fare la sigla della ZazzAdjNight [marketta] in 5 minuti. E’ stato anche scritto e riscritto sul giornale locale, ma nulla…

E poi la sentenza su Google… Vabbè… Viviamo proprio in un paese che se ne frega…

  • millenomi

    Le cose sono ovviamente collegate. La cosa è fatta? Fine! Chissenefotte se è fatta bene? C'è un problema? Lei non sa di cosa sta parlando, ovviamente. E comunque non è colpa loro. Le faranno sapere. Non si preoccupi. Le assicuriano che qualcuno ha preso in carico il suo problema. Lei chi è? Chiamato? Non gli risulta qualcuno abbia mai chiamato per quel problema. Se non la smette chiamo i vigili. Lei non sa chi siano loro.

    Eccetera.

    Non è un problema di fare bene il proprio lavoro, è un problema di asserire la tua autorità — per quanto piccola e inutile essa sia — contro di te, essere infimo e indegno di rispetto. Perché non sei Loro. (Che a loro volta sono trattati così dai loro capi ovviamente.)

    Viviamo in una cazzo di striscia di Dilbert.

  • millenomi

    Le cose sono ovviamente collegate. La cosa è fatta? Fine! Chissenefotte se è fatta bene? C'è un problema? Lei non sa di cosa sta parlando, ovviamente. E comunque non è colpa loro. Le faranno sapere. Non si preoccupi. Le assicuriano che qualcuno ha preso in carico il suo problema. Lei chi è? Chiamato? Non gli risulta qualcuno abbia mai chiamato per quel problema. Se non la smette chiamo i vigili. Lei non sa chi siano loro.

    Eccetera.

    Non è un problema di fare bene il proprio lavoro, è un problema di asserire autorità — per quanto piccola e insignificante essa sia — contro di te, essere infimo e indegno di rispetto. Perché non sei Loro, che quando fanno una cosa è una concessione e comunque vogliono che tu la devi accettare in silenzio. (A loro volta sono trattati così dai loro capi ovviamente, e così via a salire.)

    Viviamo in una cazzo di striscia di Dilbert.

    • dead.ZazzA

      Già e a me sta cosa mi schifa

    • dead.ZazzA

      già e a me sta cosa schifa