Primo

by deadmanwriting on 12/24/2009

Primo

ULTIM’ORA – I Sarzana in Business anche sul volo di ritorno Aeroporto JFK (New York) - Ce l’hanno fatta. Matteo Sarzana e i suoi fratelli prenderanno posto in business class anche sul volo di ritorno che tra pochi minuti li porterà all’aeroporto di Milano Malpensa. La notizia si è diffusa pochi istanti fa, ma già circolano particolari sulla fortunata riuscita di quella che nelle ore passate aveva assunto i tratti di un’odissea familiare. Trapela infatti da fonti interne ad Alitalia, confermate dallo staff del JFK, la presa di posizione del fratello maggiore, Matteo, che al grido: “Non è colpa mia se ci mettete tre mesi a spedire la Freccia Alata Plus” avrebbe minacciato licenziamenti a catena, adducendo anche un’amicizia particolare con un membro dello staff della compagnia italiana (un rapporto davvero particolare, quasi bondage. ndr). Impauriti dalle esclamazioni del Sarzana, gli steward di terra di Alitalia avrebbero chinato il capo, per accettare le richieste del giovane. Matteo Sarzana, 28 anni, non è nuovo a questo tipo di uscite. Passato alle voci della cronaca per alcuni suoi scatti discussi, ha preso le luci della ribalta quando Massimo Costa lo definì in un’intervista “Un giovane manager di talento”. A capo di VML, all’interno di Y&R Brands, Sarzana ha voluto così dare un’ulteriore impronta al modo di vivere mondiale e in particolare all’essenza milanese (adottata, ndr) da esportazione. Dopo il volo di andata, per il quale fu spillata la business, Sarzana taglia un altro traguardo per il volo di ritorno. Davvero il miglior modo di spiegare ai fratelli portati sotto la sua egida come si viva. Con dieci carte in tasca, sperando di avere quella giusta. Già passata agli Annali la frase detta da Matteo Sarzana mentre all’imbarco si recava in business: “Io so io, e voi nun siete un cazzo”.

Posted using ShareThis