Sulla Fine Della Politica

by deadmanwriting on 12/15/2009

Penso che la politica in Italia sia scomparsa ormai parecchi anni fa, penso che destra e sinistra siano solo nomi sbagliati dati a due fazioni contrapposte che svolgono l’unico lavoro di accaparrarsi i nostri soldi insultando i dirimpettai. Penso che oramai esista semplicemente chi è con Berlusconi e chi è contro, penso che i nomi dei partiti siano solo una semplice scusa per creare dei gruppi più o meno (direi meno) uniti, che se sei da una parte non ti puoi permettere di pensarla allo stesso modo di uno che sta dall’altra, per principio, mica per altro. Penso che questo osceno modo di fare le cose può avere una fine e tutto sommato non è neanche così difficile da realizzare: tutto ciò finirà, forse, quando B lascerà la politica e allora tutti si guarderanno intorno e non capiranno più niente, chi non troverà più i soliti piedi da leccare, chi non troverà più motivi per fare manifestazioni ogni giorno e se ne andranno anche loro con lui.

E allora, forse, si tornerà a fare della politica in Italia. Prima di allora possiamo solo stare freschi.

  • http://www.facebook.com/alex.zazzera Alex Zazzera

    D'accordissimo su tutto!!!

  • http://www.deadmanwriting.com deadmanwriting

    Mi compiaccio.

    Era tempo che pensavo ed elaboravo ste cose ma mi trattenevo dal metterle per iscritto. Poi dopo ieri quando si poteva tranquillamente stare tutti zitti ed evitare di fare le solite figure di merda e anzi fare una bella figura, ecco, non ce l'ho più fatta…

    Bindi, Di Pietro and so on che se ne stiano a casa che di gente che dice cagate l'Italia è già strapiena…