Shine On Me, Summer Time

by deadmanwriting on 06/23/2009

C’è un che di sadico e perverso che sinceramente mi sfugge nel fare gli esami a fine giugno/luglio. Non l’ho mai capita e penso che non la capirò questa scelta, se poi aggiungiamo che le lezioni finiscono due giorni prima dell’inizio degli esami il tutto mi diventa ancora più oscuro. E’ un bella pretesa quella di restare concentrati sui libri col caldo che c’è in questi giorni, io almeno lo trovo molto difficile. Mi perdo guardando fuori dalla finestra e immaginandomi Spritz e piscina che volano sopra i tetti di Milano, mentre il tempo passa e gli esami si avvicinano. Penso ad altre università che a maggio finiscono le lezioni e che hanno sessioni d’esame che durano tutto l’anno e arrivo alla conclusione che solo un cretino può fare il Politecnico, due volte! Anche qui, aggiungiamo il fatto che su 30 giorni di sessione la gestione del Poli riesce a piazzarti tutti gli esami (3 o 4, ma ci sono state punte di 6 o 7) nel giro di una sola settimana, e arrivi alla conclusione che quel tuo semplice pensiero di stupidità in realtà è la verità. Sei stupido. E il tempo, il caldo e il Poli non perdono occasione per ricordartelo.