Io Contro Il Grande-Dio-Delle-Macchinette

by deadmanwriting on 05/18/2009

Pareva strano che questo episodio passasse inosservato a Lui, il grande-dio-delle-macchinette. M’ero vanamente illuso che quell’aranciata mi fosse stata donata con tanto amore in seguito alle ingenti rate che in questi anni ho versato al Politecnico. E invece no. Il grande-dio-delle-macchinette esige sempre il suo sacrificio, non guarda in faccia a nessuno e prima o poi – solitamente quando meno te lo aspetti – torna a riprendersi ciò che gli spetta. Dovevo aspettarmelo in effetti, i segni della vendetta erano stati abbastanza chiari, ma io non curante dell’incombente pericolo non ci avevo fatto caso. Primo di tutti, il treno caldissimo, con finestrini chiusi e senza aria condizionata, tanto da far seccare la mia gola. Secondo, il treno per Bovisa soppresso e io babbeo che ho preso quello per Novara non ricordandomi che sarei dovuto scendere a Villa Pizzone, farmi 10 minuti a piedi sotto il sole e aumentare quindi l’arsura della mia gola. Terzo, le macchinette quasi vuote e un solo scomparto di acqua naturale disponibile. Quarto, l’aver inserito 40 centesimi salvo poi accorgersi che quell’unico scomparto disponibile in realtà è vuoto e la lucina delle macchinette che segnala l’esaurimento del prodotto è rotta. E uno pensa “si fermerà qui”, e invece no. Siccome a me di lasciare 40 centesimi al grande-dio-delle-macchinette  non andava proprio e possedendo solo altri 10 centesimi (le lattine ne costano 60) mi sono piazzato a protezione della mia ricchezza e ho chiesto a chiunque passasse di lì la differenza mancante. Alla fine li ho trovati e li ho sollevati, quasi in segno di scherno verso il grande-dio-delle-macchinette, trionfante. Ma è proprio qui che è intervenuto Lui, stronzo. Nel far cadere la lattina nel vano di raccolta l’ha fatta picchiare contro uno spigolo – sia maledetto l’inventore degli spigoli – e così l’ha bucata, inondando me e chi mi stava intorno….

La prossima volta starò più attento ai segni, ma sappi che ti odio o grande-dio-delle-macchinette

  • http://www.linuxedintorni.org Shaytan

    Assurdo, oltre a rimanere con la sete sia passato da nullatenente, hai sporcato chi attendeva li con te ed hai perso i soldi.
    Un consiglio da professionista delle macchine automatiche la prossima volta o ti procuri una chiave elettronica taroccata per prelevare dal Dio senza immettere i tuoi danari, oppure ti armi di scarpe anti-infortunistiche e prendi a calci l’hardware oppure parti con la bottiglia da mezzo litro nello zaino.
    :-)

    • dead.ZazzA

      No no sono riuscito a tappare il buco e ad aprirla riuscendo a berne metà… Almeno questo :P

  • http://www.linuxedintorni.org/ Shaytan

    Assurdo, oltre a rimanere con la sete sia passato da nullatenente, hai sporcato chi attendeva li con te ed hai perso i soldi.
    Un consiglio da professionista delle macchine automatiche la prossima volta o ti procuri una chiave elettronica taroccata per prelevare dal Dio senza immettere i tuoi danari, oppure ti armi di scarpe anti-infortunistiche e prendi a calci l’hardware oppure parti con la bottiglia da mezzo litro nello zaino.
    :-)

    • http://www.deadmanwriting.com deadmanwriting

      No no sono riuscito a tappare il buco e ad aprirla riuscendo a berne metà… Almeno questo :P

  • Pingback: DeadManWriting » Io Contro Il Grande-Dio-Delle-Macchinette Ep. 2