Genesi

by dead.Zuc on 01/21/2009

Dio un giorno si alzò, e si annoiava tanto, allora prese un sasso gli diede na martellata e creò la terra.

Subito le sembrò troppo tonda, ma poi calcolando che questa dovesse ospitare la vita decise che andava bene, che poi la gente con gli spigoli si fa male e scatta la vertenza sindacale.

Dio decise di creare i dinosauri, solo perchè aveva visto un documentario su National Geographic, gli erano piaciuti un casino, sti zamponi grandi e sti dentoni aguzzi che addentavano qualsiasi cosa, poi vide quanta roba riuscivano a cagare e decise di sterminarli.

Allora creò la scimmia e pensò che fosse un animale intelligente, si arrampicava, saltava, viveva in branco e volte perdeva il pelo ma non il vizio, ispirato da quest’ultima massima, creò la volpe, la quale senza uva morì appena dopo due settimane.

Decise quindi, di creare l’uomo e pensò, prendo la scimmia le tolgo il pelo, le raddrizzo la spina dorsale, le tolgo un paio di centimetri di braccia e li metto da qualche altra parte ed è fatta.

L’uomo come nacque, bestemmiò, e Dio pensò di aver fatto un essere vivente bellissimo ma veramente idiota.

L’uomo creò la religione, adorava e adorava Dio con preghiere e canzoni talmente noiose che Masini al confronto risultava più allegro degli Earth Wind & Fire e Dio si annoiava, si annoiava tantissimo e decise che era ora di fare pulizia, mandò un bel diluvio e ordinò a Noè di costruire un’arca e di metterci dentro tutti gli animali possibili.

Noè telefono a Dio e domandò lui :

“O mio Signore, tu che sei così grande, dove trovo il materiale per costruire l’arca e come farò, non è facile.

Allora Dio invento l’IKEA, e Noè prese 42.000 chilometri di laminato per negozi e ne fece una bellissima arca.

Dopo il diluvio, Noè vide una colmba, e l’ammazzò esclamando : “Mi riempie di merda l’arca nuova”

Dio una volta ripulito tutto il creato osservò la sua creatura e l’evolversi degli avvenimenti.

L’Uomo viveva felice e gioso ma pieno di Virus nel computer, allora Dio decise di mandare suo figlio a liberare l’uomo dai suoi peccati.

L’uomo non capì Gesù, lui era buono tranquillo,ogni tanto si fumava la sua cannetta ma non rompeva i maroni a nessuno, ma l’uomo mandò l’esercito per le strade e prese Gesù che stava al parco a suonare i bonghi.

Lo schernirono e lo offesero, lo frustarono e gli misero in testa una corona di spine, Gesù che era un pezzo di pane, guardò al cielo e disse: “Padre perdonali perchè non sanno ciò che fanno, ma se mi togli anche solo un chiodo giuro che faccio loro un culo che metà basta”

E Gesù morì, così per niente, solo perchè diceva la sua in un mondo dove la “SUA” dava fastidio a troppa gente.

Tre giorni dopo decise che si era dimenticato il cellulare e risorse, alcuni parenti lo videro e disserò: “Gesù ma tu sei vivo??” e lui rispose: “No sono tornato solo per vedere se era uscito il nuovo iphone 3G”

Dopo Gesù, l’uomo si dimenticò di Dio.

Allora Dio mandò qualche madonna piangente, qualche profeta sottopagato, non che gli piacessero tanto, a Dio piaceva l’allegria, l’amore e tutto quel che concerne la festa, ma niente, la gente si dimenticò.

Alcuni si proclamarono portatori della parola di Dio, andavano in giro vestiti da bonzi con queste tunicone giganti ricoperti di ori e con il simbolo della croce, tanto realistici che Dio pensò per un attimo che fosse una compagnia teatrale gigante e organizzatissima.

E questi dissero che in principio Dio fu cattivo, poi cambiò idea e diventò buono, e poi dissero che c’erano Adamo ed Eva, e Dio guardò l’agenda per vedere se per caso non avevesse fatto qualche cazzata del genere, ma non trovò niente, insomma ne inventarono di tutti i colori.

Una fiction, è una fiction, pensò Dio, allora si accomodò sul divano ed osservò ancora.

L’uomo inventò la guerra, gli piaceva tanto uccidere se stesso ma con le spade gli archi e quanto altro faceva troppa fatica, allora inventò le armi da fuoco.

La prima pistola uccise il suo collaudatore, nessuno gli aveva detto da che parte si impugnava, questo si sparò tra i denti e la gente esultò con un : “Ottima mira Joe!”

Poi visto che con la pistola si poteva uccidere un uomo alla volta inventò l’atomica, e Dio la prima volta che la vide disse: “Porca puttana che botta”

E l’uomo si divertiva, lanciava atomiche un po’ deqqua e un po’ dellà, e la gente moriva.

Dio cominciò un po’ ad incazzarsi, si consultò con gli amici e disse:

“Ragazzi questi si bombardano a vicenda, che devo fare??”

Gli amici gli dissero di mandare un’apocalisse, anche piccolina, un 5-6000 angeli che spaccassero qualche faccia qua e la, ma Dio si rifiutò e mandò un avvertimento, qualche tromba d’aria, uno tzunami ben posizionato, ma l’uomo non capiva.

Allora Dio decise che si era stufato, spense il canale che dava la trasmissione VITA e andò al bar a riempirsi di CocaHavana.

“Libero arbitrio” pensò.

Allora l’uomo decise che l’unica soluzione per risolvere un problema, era crearne un altro.

Uomo: Pronto, Dio ma tu esisti?

Dio: E’ importante che io esista?

Uomo: Certo dovresti farti vedere ogni tanto.

Dio: Perchè mai?

Uomo: Non saprei  ma Noè dice che non gli fanno il reso sul laminato dell’IKEA…

  • http://hellsnymph.ilcannocchiale.it/ laura

    bellissimo!

  • http://hellsnymph.ilcannocchiale.it laura

    bellissimo!