O Per Obama

by deadmanwriting on 11/5/2008

Curioso il parallelo a cui si pensava anche con Mike ieri tra V per Vendetta e le elezioni americane… Curioso anche il fatto che io abbia ritrovato la locandina che avevamo fatto per “C per Codecasa” giusto qualche giorno fa, ma questo è un altro discorso… E’ vero le elezioni erano il 4 novembre, ma i risultati, quelli definitivi, sono arrivati il 5 novembre, “il giorno della congiura delle polveri”, il giorno in cui Guy Fawkes tentò di far esplodere il parlamento inglese, in nome di una rivoluzione, il giorno in cui nel film V ci riesce per davvero e la rivoluzione ha inizio…

Questa volta il protagonista non indossa una maschera, non parla in rima, non vuole far esplodere nulla, ma una rivoluzione, quella sì, anche inconsciamente, l’ha scatenata… E’ il più giovane presidente americano, è il primo presidente nero della storia di una società fino a poco tempo fa (oserei dire ancora) razzista, è un politico “diverso” capace di attrarre la gente… Ce l’ha fatta in barba a chi diceva che l’America non era pronta, in barba agli americani stessi perchè c’è da dire che finchè non l’ho visto scritto ho temuto che la stupidità di un popolo che è riuscito a rieleggere Bush venisse fuori… Beh ce l’hai fatta, e ora buon lavoro… Dimostra di essere chi ci hai fatto conoscere di essere in questi mesi… Buona fortuna!

ZazzA