Riflessioni

by deadmanwriting on 10/30/2008

Rimango sempre più stupito dalle notizie che sento in sti giorni…

L’ultima ieri pomeriggio… Apprendo di cortei di protesta di studenti delle superiori e universitari in seguito al passaggio a legge del decreto Gelmini… “Strano” penso, “mica è quello che riguarda la scuola elementare?!” … Mi informo un attimo sul sito del Corriere e trovo conferma in quello che pensavo… Ora, tu carissimo studente, hai così a cuore il futuro di un tuo futuro figlio?!?!?!? Ma non prendermi per il culo, hai così tanto a cuore la tua istruzione che te ne freghi e vai in giro a protestare su un qualcosa di cui non ti interessa minimamente invece che startene seduto al tuo banco a crearti una formazione a cui tanto tieni… Ah, e se proprio hai voglia di manifestare perchè non hai niente di meglio da fare, magari evita di sederti sui binari di Milano Lambrate… Così rompi le scatole alla gente che lavora invece che alla gente a cui, sempre e solo per ragioni tue, dovresti… Tutto questo perchè discutendo ieri mi è stato detto che gli studenti si sono informati a riguardo di tutta questa faccenda… Complimentoni, veramente!!!

Ah e visto che mi sono anche sentito dire che queste proteste non sono state minimamente politicizzate, polarizzate o pressapochizzate che dir si voglia, cosa ci facevano in piazza a Roma ieri studenti di destra che si picchiavano con quelli di sinistra?!

Per ultimo, giusto per informare la gente informata, i tagli (anche se non è ancora detto che ci saranno visto che la riforma NON è ancora passata e NON c’è ancora nulla di preciso) all’università saranno del 3% e sono all’interno di una serie di tagli più generali che investono qualsiasi settore pubblico… Che si voglia o no l’Italia ha bisogno di soldi e da qualche parte vanno presi… Non che io sia d’accordo sul modo con cui sono state portate avanti queste riforme o sulle decisioni che sono state prese ultimamente (ICI, Alitalia…), ma tant’è… Il politico lo fa qualcun’altro, io non sono ancora pagato per farlo…

My two cents

ZazzA