Il meraviglioso mondo del Running

by dead.Mike on 07/8/2008

Vi racconto una breve storia, di cui non vi importerà molto, ma portate pazienza.Homer che corre

C’era una volta un ragazzo di nome Mike. Egli era molto attratto dalla corsa.
Periodicamente, spesso in estate, si svegliava al mattino, si infilava le cuffie, si vestiva con indumenti comodi, scarpe…qualunque, e cominciava a correre.
Correva fin quando le gambe lo sostenevano, e alla fine, stanco ma felice, tornava a casa ripromettendosi di fare lo stesso il giorno dopo.
Dopo 5 o 6 mesi, la storia riprendeva dal principio.
L’errore era nell’approccio. Non basta uscire e correre fino a svenire per instaurare un rapporto duraturo con il running.

7 o 8 “cicli della storia” dopo, Mike si imbattè in un sito, coolrunning.com e nel programma di training chiamato “Couch to 5k”, ovvero “Dal divano ai 5 kilometri”.

Quello che il C25K promette è appunto di portare un qualunque “couch potato” a correre 5km ininterrotti, senza particolari pretese di tempo o velocità. L’importante è staccare con la vita sedentaria.
Ed era quello di cui Mike aveva bisogno.

Il C25K si completa in 9 settimane, correndo 3 giorni a settimana (un giorno si e uno no, e una pausa da 2 giorni).
Si tratta di un programma di corsa alternata a camminata veloce, che può essere divisa per tempo o distanza.
Ad esempio, la prima settimana richiede di correre (corsa leggera) intervalli da 60 secondi divisi da pause di 90 secondi di camminata sostenuta, per un totale di 20 minuti.
Lo so, sembra poco, ma se partite da zero li “sentite”, pur senza sfiancarvi. L’obiettivo è partire senza bruciarsi.

Proseguendo nelle settimane gli intervalli di corsa si allungano, le pause si diradano fino ad arrivare a correre e basta.

In questa pagina trovate una tabella da seguire per provare a correre con questo programma.

Questo era solo un assaggio, tornerò sull’argomento.

Stay tuned, more to come.

P.S. Ora vi posso svelare un piccolo segreto. Il Mike della storia sono io! Eh…il nome era un piccolo piccolo indizio vero? Ma la storia non è finita, state sintonizzati.