Cronache di un arbitro 1a edizione

by dead.Zuc on 04/14/2008

Dato che la regia insiste, descriverò brevemente com’è andata la mia domenica arbitrale:

13 – 04 GIOVANISSIMI PROV. B: A.S. Carpianese – Pro Melegnano 4 – 3

Bella partita, due squadre niente male anche se la classifica non rende in realtà le potenzialità di questi ragazzi. Ma iniziamo dalla mia giornata: ore 7.35 sveglia, lavaggio, vestitura, preparazione borsa e strumentazione (notate bene questo particolare), colazione, ricerca chiavi della macchina, partenza in perfetto orario alle 8.15. Arrivo al campo sportivo alle 8.45, dopo qualche minuto con molta calma arrivano i primi dirigenti e mi presento. Mi fanno accomodare nello spogliatoio e mi faccio il mio bel giro sul campo. Al mio ritorno sento una vocina dentro di me che in maniera molto velata e timida grida: “COGLIONE! COGLIONE! COGLIONE!”. Dev’esserci qualcosa che non va, quindi ricontrollo tutto ciò su cui potevo aver sbagliato: il posto è quello giusto, sono in perfetto orario, ho ben due divise, le scarpe le ho, il fischietto c’è, la moneta pure, i cartellini no, l’accappat…. I CARTELLINI NO????? MA PUTTANA EVA… e dire che ho perso 10 minuti a casa a cancellare tutto il taccuino e poi l’ho dimenticato sulla scrivania… PANICO! Prontamente recupero il numero del Pronto A.I.A. (una specie di A-Team al servizio degli arbitri) e riferisco la mia sventura. Mi viene detto di star tranquillo, che non succede nulla, e di accordarmi con i dirigenti per vedere di portare a termine comunque la partita. Vado dunque da quello della squadra di casa, inizio il discorso inventandomi qualche balla e questo mi fa: “Guardi, se mi permette di andare a casa a recuperare la carta d’identità che ho dimenticato le porto anche i cartellini con taccuino matita e tutto il resto”. Deo Gratias. Forte di questa benedizione entro in campo bello tranquillo arbitrando anche discretamente. Primo tempo: 2-0 per la squadra ospite, anche se le forze bene o male si equilibrano, qualche punto al Pro-Melegnano per aver concretizzato gli ottimi assist ricevuti. Secondo tempo: 3-0 per il Pro-Melegnano al 3′ minuto, subito dopo lo sfacelo: nel giro di 19 minuti 4 ottime realizzazioni portano alla ribalta il risultato: 4-3 per il Carpiano, partita che si conclude con un solo giallo per proteste e 1 minuto di recupero. Ma non poteva essere tutto così idilliaco, nossignore, infatti una magica e misteriosa figura mi affianca mentre, dopo aver diligentemente salutato le due squadre, mi dirigo negli spogliatoi. Ed ecco la frase che mai nessun arbitro vorrebbe sentire, quantomeno dopo averla sentita 3 settimane prima: “SALVE, SONO L’OSSERVATORE”! Va beh, tutto sommato qualche imperfezione, qualche richiamo alla panchina di casa che non ho fatto, ma nulla di grave… me la sono cavata insomma! Beh, che dire, alla prossima!

A.E. ZUC